Home - PHP - Variabili in PHP, operatori aritmetici, di confronto e logici

Variabili in PHP, operatori aritmetici, di confronto e logici

Nella programmazione, le variabili sono un modo per memorizzare e manipolare i dati. I linguaggi di programmazione, come PHP, C ++ e Java, hanno regole per la dichiarazione delle variabili che devono essere seguite rigorosamente. In questo articolo farò vedere come gestire le variabili in PHP ed alcuni operatori aritmetici e di confronto.

INDICE

Come si definisce una variabile in PHP

Una variabile in PHP può essere definita come un contenitore per valori che può cambiare durante l’esecuzione. I valori possono essere assegnati a una variabile usando l’operatore di assegnazione (=).

I nomi delle variabili in PHP sono case sensitive, il che significa che la variabile $Nome è diversa dalla variabile $nome. Inoltre il nome della variabile deve obbligatoriamente iniziare con il simbolo $ (dollaro), a seguire possiamo inserire una lettera o il carattere _ (underscore).

Variabili in PHP

E’ importantissimo non inserire spazi all’interno del nome della variabile. Inoltre spesso viene usata la notazione camelCase, uno standard per la denominazione non solo di variabili, ma anche di metodi e classi. Consiste nell’usare in maniera particolare le lettere minuscole e maiuscole in base alle parole che compongono il nome della variabile. Se la variabile è composta da area e triangolo, del secondo termine inseriremo il primo carattere in maiuscolo e tutto il resto in minuscolo, ecco un semplice esempio:

<?php
	$areaTriangolo = 0;
	$perimetroTriangolo = 0;
?>

Questo tipo di notazione è particolarmente utile quando si lavora con grandi progetti, in quanto aiuta a mantenere il codice ben organizzato e facile da leggere.

Di seguito le regole per definire correttamente i nomi delle variabili in PHP:

  • inizia con $
  • dopo il carattere $ deve esserci una lettera o il carattere _
  • piò contenere solo numeri, lettere (maiuscole e minuscole) e il carattere _
  • è case sensitive

Output delle variabili

Le variabili in PHP possono contenere diversi tipi di dati, come ad esempio numeri, stringhe o array. Attraverso il comando echo è possibile visualizzare il valore di una specifica variabile.

Di seguito un esempio di codice

<?php
	echo $var; // Output del valore della variabile $var
?>

In alcuni casi potrebbe essere necessario effettuare un cast del valore di una variabile, cioè convertirlo in un altro tipo. Ad esempio, se si desidera visualizzare il valore di una variabile come intero, è sufficiente utilizzare il comando (int) seguito dal nome della variabile:

<?php
	echo (int)$var; // Output del valore della variabile $var come intero
?>

Ma vedremo nel dettaglio i tipi di dati nei paragrafi successivi.

Operatori aritmetici in PHP

In PHP ci sono diversi operatori che possono essere utilizzati per effettuare delle operazioni matematiche. Tra questi operatori abbiamo l’operatore somma (+), l’operatore sottrazione (-), quello di prodotto (*) e quello di divisione (/).

Oltre agli operatori già menzionati, c’è anche l’operatore di modulo (%) che viene utilizzato per ottenere il resto della divisione tra due numeri.

Operatori aritmetici:

  • somma (+)
  • sottrazione (-)
  • prodotto (*)
  • divisione (/)
  • modulo (%)
<?php
	$a = 10;
	$b = 2;
	echo $a + $b; // 10 + 2 = 12
	echo $a - $b; // 10 - 2 = 8
	echo $a * $b; // 10 * 2 = 20
	echo $a / $b; // 10 / 2 = 5
	echo $a % $b; // 10 % 2 = 0
?>

Con l’operatore modulo riusciamo a capire se un numero è pari o dispari semplicemente controllando il risultato.

<?php
	$a = 10;
	
	echo $a % 2; // se il valore è 0 a è pari, altrimenti a è dispari
?>

Operatori di confronto in PHP

In PHP c’è anche una serie di operatori che vengono utilizzati per effettuare confronti. I principali sono due: l’operatore == usato per verificare se due variabili contengono lo stesso valore e l’operatore != usato per verificare se due variabili hanno valori diversi.

Sono disponibili anche gli operatori === (uguale e del medesimo tipo) e !== (non uguale o di diverso tipo). Inoltre, possiamo fare comparazioni con gli operatori < (minore), > (maggiore), <= (minore o uguale) e >= (maggiore o uguale).

Operatori di confronti in PHP:

  • == Variabili che contengono uguale valore
  • === Variabili che contengono uguale valore e sono dello stesso tipo
  • != Variabili che contengono valori diversi
  • !== Variabili che contengono valori diversi o sono di tipi diversi
  • < Valore della variabile minore
  • > Valore della variabile maggiore
  • <= Valore della variabile minore o uguale
  • >= Valore della variabile maggiore o uguale
<?php
	$a = 10;
	$b = 2;
	$a == $b;	// 10 == 2 Falso
	$a === $b;	// 10 === 2 Falso
	$a != $b;	// 10 != 2 Vero
	$a !== $b;	// 10 !== 2 Vero
	$a &gt; $b;	// 10 &gt; 2 Vero
	$a &lt; $b;	// 10 &lt; 2 Falso
	$a &gt;= $b;	// 10 &gt;= 2 Vero
	$a &lt;= $b;	// 10 &lt;= 2 Vero
?>

Operatori logici in PHP

In PHP i principali operatori logici sono && (and), || (or) e ! (not).

  • && è l’operatore logico AND. a && b è vero se a e b sono vere entrambe.
  • || è l’operatore logico OR. a || b è vero se almeno una delle due variabili è vera.
  • ! è l’operatore logico NOT. Operatore logico di negazione, se a è vero, !a è falso

Operatori booleani

Variabili e tipi di dati in PHP

Oltre agli operatori aritmetici e logici, in questo articolo vedremo insieme le variabili e i tipi di dati in PHP. Introdurrò come dichiarare variabili e assegnarvi valori, e discuteremo anche dei diversi tipi di dati che possono essere memorizzati in esse. Queste informazioni ti saranno utili per comprendere il funzionamento di base del linguaggio PHP e per scrivere codice più efficiente.

In PHP, i dati sono rappresentati da valori che possono assumere delle tipologie diverse. I tipi di dati più comuni sono:

  • stringhe: sequenze di caratteri alfanumerici
  • numeri: interi (ad esempio 1234) o float (ad esempio 3.1415);
  • booleani: valori true e false;
  • array: insieme di valori ordinati, in cui ognuno può avere un indice numerico o una chiave alfanumerica;
  • oggetti: istanze di classi predefinite o definite dall’utente;
  • null: valore speciale che indica la mancanza di valore per una variabile.

Boolean

Le variabili in PHP possono essere di diversi tipi, tra cui Boolean, una variabile booleana può assumere solo due valori, true (vero) o false (falso).

Integer e float

I numeri interi e i numeri float sono i tipi di dati numerici più utilizzati in PHP. I numeri interi vengono utilizzati per rappresentare valori che non hanno decimali, mentre i numeri float vengono utilizzati per rappresentare valori che hanno decimali (numeri con la virgola!!!).

Entrambi i tipi di dati possono essere utilizzati per le operazioni aritmetiche.

String

Le stringhe in PHP sono dati che rappresentano una sequenza di caratteri. Possono essere utilizzate per memorizzare e visualizzare il testo. Una stringa può essere costituita da un solo carattere, come ‘a’, oppure da più caratteri, come “ciao”.

Tutorial PHP

Tutorial PHP – Ecco alcuni articoli che potrebbero interessarti sul linguaggio PHP:

  1. Introduzione: come muovere i primi passi in PHP, come si inizia a programmare e come impostare l’ambiente di lavoro.
  2. Variabili: come dichiarare e assegnare valori alle variabili in PHP, una descrizione sui tipi di dati e sugli operatori aritmetici, di confronto e logici.
  3. Stringhe: la gestione delle stringhe in PHP, le principali funzioni e diversi codici di esempio.
  4. Controllo del flusso: le strutture di controllo del flusso come if – else e switch, che permettono di eseguire il codice in modo diverso a seconda delle condizioni specificate.
  5. Cicli: verranno illustrati i cicli, come while, do-while e for, che permettono di ripetere il codice per un determinato numero di volte.
  6. Funzioni: come creare e utilizzare le funzioni in PHP, inclusi gli argomenti di input e i valori di ritorno.

Segui Digital Teacher anche sui canali social

Youtube  Facebook  Instagram