Home - Coding - Primi passi in PHP, come si inizia a programmare e come impostare l’ambiente

Primi passi in PHP, come si inizia a programmare e come impostare l’ambiente

PHP è un linguaggio di programmazione molto potente che può essere utilizzato per sviluppare applicazioni web complesse. In questo articolo vedremo come muovere i primi passi in PHP ed imparare a programmare in autonomia.

Sono molti gli studenti e gli utenti del sito che mi chiedono come si inizia a programmare in PHP. La risposta è semplice, infatti basta configurare l’ambiente è iniziare a scrivere il codice utilizzando la sintassi corretta. PHP è uno dei linguaggi di programmazione più popolari al mondo e può essere facilmente integrato con HTML e CSS.

INDICE

Primi passi in PHP

Algoritmi e programmazione

Prima di iniziare a parlare di PHP è bene fare una breve carrellata su alcune definizioni, nello specifico di algoritmo, programmazione e pensiero computazionale. Partiamo generalizzando le fasi di lavoro di un PC: Input – elaborazione – Output.

Input - Elaborazione - Output

Acquisizione di eventuali dati ed informazioni, elaborazione da parte del calcolatore ed infine visualizzazione del risultato. Per iniziare, possiamo schematizzare questo scenario dove l’utente invia dei dati, il dispositivo li elabora e visualizza il risultato a video.

Si parte da un problema e si cerca di risolvere utilizzando un algoritmo. Il pensiero computazionale ci aiuta nel trovare un metodo risolutivo ed una strategia per dare una soluzione al problema.

Se utilizziamo un linguaggio di programmazione possiamo utilizzare un algoritmo, ossia una sequenza di istruzioni finite che risolve il problema attraverso una sintassi ben precisa. Possiamo iniziare con un diagramma a blocchi che ci permette di avere una visione grafica di come risolvere il problema e poi trasformare questo flow chart magari in codice PHP, a tal proposito l’applicazione Flowgorithm potrebbe esserci di aiuto.

Calcolo area e perimetro di un quadrato

Vediamo ora come poter calcolare area e perimetro di un quadrato attraverso uno schema a blocchi.

Diagramma a blocchi, calcolo di area e perimetro di un quadrato

Abbiamo un diagramma a blocchi in grado di effettuare il calcolo di area e perimetro:

  • inizio
  • chiedi lato
  • calcola area (lato x lato)
  • calcola perimetro (lato x 4)
  • comunica il valore dell’area all’utente
  • comunica il valore del perimetro all’utente
  • fine

L’approccio più semplice per iniziare ad apprendere la programmazione dopo aver descritto un diagramma a blocchi è quello di cominciare a scrivere subito codice in PHP, ma naturalmente bisogna conoscere la sintassi ed i principali elementi costruttivi del linguaggio, che vedremo in altri articoli.

Questo linguaggio di programmazione è molto popolare e viene utilizzato da molti siti web, tra questi troviamo anche WordPress una piattaforma CMS per pubblicare contenuti su internet scritta interamente in PHP.

Per iniziare a imparare il PHP, non è necessario avere alcuna esperienza pregressa di programmazione, sarà sufficiente seguire qualche tutorial e sarai in grado di muovere i tuoi primi passi in PHP, scrivendo script in poco tempo.

Il linguaggio PHP

Il linguaggio PHP è un linguaggio di programmazione popolare che può essere utilizzato per sviluppare siti e applicazioni web. PHP è un linguaggio interpretato, il che significa che non è necessario compilarlo per poterlo eseguire. Inoltre, PHP è gratuito, il che lo rende un’ottima scelta per gli sviluppatori di tutti i livelli di esperienza.

PHP è un linguaggio di scripting open source interpretato, cioè il codice è eseguito dal server web e il risultato è inviato al client, solitamente in forma HTML. PHP è un linguaggio semplice da usare: bastano poche righe di codice per iniziare a scrivere in PHP, inoltre, si integra bene con i più diffusi DBMS, infine, esistono numerose librerie di funzioni disponibili per chi vuole sviluppare applicazioni più complesse in PHP.

Le caratteristiche principali del linguaggio:

Open source

Il linguaggio PHP è open source, ciò significa che il codice sorgente è disponibile a tutti e può essere modificato e redistribuito liberamente. Inoltre, chiunque può contribuire allo sviluppo di PHP, aggiungendo nuove funzionalità o migliorando quelle esistenti.

Linguaggio di scripting interpretato

PHP è un linguaggio di scripting interpretato, cioè il codice viene letto e eseguito dal server web ogni volta che viene richiamato. Questo significa che non è necessario compilare il codice prima di eseguirlo, il che lo rende estremamente flessibile.

Linguaggio server-side

PHP è un linguaggio di programmazione server-side che viene utilizzato per sviluppare siti web e applicazioni web. Ciò significa che i file PHP vengono elaborati sul server prima che vengano inviati al client (il browser). PHP è interpretato dal server al contrario dei linguaggi come HTML o CSS che vengono interpretati dai client.

In altre parole, quando si visita un sito realizzato in PHP, il server esegue il codice PHP e poi invia il risultato all’utente sotto forma di HTML. Tutto ciò avviene molto rapidamente e è del tutto invisibile agli utenti finali.

Semplice da usare

PHP è un linguaggio semplice e potente che può essere integrato all’interno dell’HTML, il linguaggio di markup standard per la creazione di pagine Web.

Integrazione con i più diffusi DBMS

Il linguaggio PHP si integra nativamente con i più diffusi Database Management System come MySQL, MariaDB, PostgreSQL, SQLite, Microsoft SQL Server e Oracle. Inoltre, grazie alle molte librerie disponibili, è possibile integrare PHP anche con altri DBMS meno diffusi.

Quanto tempo ci vuole per imparare il PHP

Ma quanto tempo ci vuole per imparare il PHP? Bella domanda!!! Imparare un linguaggio di programmazione è un processo che potrebbe impiegare molto tempo, ma naturalmente tutto dipende da quanta voglia di apprendere abbiamo. Sicuramente muovere i primi passi scrivendo codice ed installando l’ambiente di sviluppo ti farà rendere conto che non ci varrà molto, ma tutto dipende da te.

Inizia a seguire questa guida per capire cosa si può fare con il PHP, come installare XAMPP e l’editor del codice, questa prima parte comporterà una fase iniziale che ti permetterà di muoverti in autonomia e di iniziare a realizzare le tue prime pagine con questo fantastico linguaggio.

L’ambiente XAMPP

Come possiamo eseguire il codice PHP? Arriviamo quindi al punto dove abbiamo scritto un piccolissimo pezzo di codice, ma non sappiamo come eseguirlo, come visualizzare il risultato dei nostri sforzi da programmatore.

A tutto questo, se utilizziamo un pc Windows, ci viene in aiuto XAMPP. Se abbiamo un PC con Linux, la procedura è diversa e sicuramente. se lo utilizzi questo sistema operativo. saprai come installare Apache e PHP.

Il popolarissimo server web XAMPP è un ambiente di sviluppo software creato da Apache Friends. XAMPP offre un facile accesso a MySQL, PHP e Perl ed è disponibile per Windows, Linux e OS X. XAMPP è un pacchetto software che contiene tutto il necessario per eseguire applicazioni web. Inclusi nell’ambiente XAMPP ci sono il server web Apache, il database MySQL e i linguaggi di scripting PHP e Perl. Tutti questi componenti vengono installati e configurati in modo da poter essere utilizzati immediatamente.

XAMPP è gratuito e open source ed è disponibile per Windows dopo una semplice installazione. Ma andiamo per gradi, le fasi da seguire sono semplici:

Accedere al sito ufficiale e effettuare il download

Download XAMPP

Dal sito ufficiale https://www.apachefriends.org/it/index.html effettuare il download in base al sistema operativo in uso.

Installare il software

Effettuato il download, si passa all’installazione, basta cliccare sul file eseguibile e seguire le istruzioni.

Installazione XAMPP

La procedura di installazione è guidata. Per utilizzare XAMPP nelle sue funzionalità standard, basta usare il pulsante next senza modificare i vari flag che permettono scelte ed impostazioni personalizzate.

Avviare XAMPP

Avviamo XAMPP per capire come attivare gli strumenti necessari ad eseguire il codice PHP.

Avviare XAMPP

Se non utilizziamo Database nel nostro progetto, basta far eseguire Apache ed inserire i file nella cartella specificata da XAMPP per l’esecuzione degli script. Ci rendiamo conto che il web server è attivo perché viene assegnato il PID, vengono visualizzate le porte in uso dal server (80, 443) ed il modulo è evidenziato in verde (Apache).

Editor di testo (notepad++)

Una volta installato l’ambiente che attiva il server web passiamo all’editor di testo, si tratta di un programma che ci consente di digitare e modificare documenti, questi possono essere salvati in diversi formati, tra cui il formato HTML, CSS o nel nostro caso anche in PHP.

Un editor di testo consente agli utenti di inserire il testo nel documento, nonché di modificarlo. Ci sono diversi tipi di editor di testo disponibili, tra cui il Notepad++, che fornisce particolari strumenti, primo tra i quali il pieno supporto di HTML e PHP.

Installarlo è semplicissimo, basta collegarsi al sito ufficiale – https://notepad-plus-plus.org/downloads/ – effettuare download ed installazione. A questo punto abbiamo tutto il necessario per scrivere il nostro primo programma in PHP ed eseguirlo sul nostro computer.

Il primo programma in PHP

Vedremo quindi come fare il primo programma in PHP. Tutto quello che dovete fare è aprire il vostro editor di testo Notepad++ ed incollare il seguente codice:

<?php
	echo “Ciao, mondo!”;
?>

Questo è tutto quello che c’è da sapere per scrivere il vostro primo programma in PHP. Ora dobbiamo salvare il file con l’estensione “.php”. Il file ciao-mondo.php va salvato nella cartella “C:\xampp\htdocs”.

Ciao mondo PHP

Non ci resta quindi che aprire il browser all’indirizzo di loopback, specificando la pagina da visualizzare:

E vedrete che verrà visualizzato il testo “Ciao, mondo!”.

Possiamo a questo punto inserire del codice HTML che renderà la pagina web più leggibile, attraverso i vari tag che compongono il linguaggio.

<html>
	<head>
		<title>La mia prima pagina in PHP</title>
	</head>
	<body>
	<?php
		echo "<p>Ciao, mondo!</p>";
	?>
	</body>
</html>

Verrà sempre visualizzata la pagina ma con l’aggiunta di indicazioni del title. Questo è un punto di partenza, a cui aggiungere man mano tutti i costrutti del linguaggio, parliamo di:

  • istruzioni condizionali (if, else, switch …)
  • cicli (while, do-while, for …)
  • strutture dati

Oltre a questo dovranno essere approfonditi i concetti legati alle variabili, alle costanti, alla gestione delle stringhe, alle funzioni di inclusione di altre pagine (include) e ad alcuni metodi di invio e ricezione di richieste.

Calcolo area e perimetro di un quadrato in PHP

Abbiamo già il diagramma a blocchi che ci da una idea di come sviluppare il programma, per semplicità imposteremo a 10 il valore del lato, per il momento non chiederemo all’utente di inserire un valore a scelta, ma sarà un valore fisso.

Creiamo il file area-perimetro-quadrato.php ed inseriamolo nella cartella “C:\xampp\htdocs”. Con l’editor Notepad++ andiamo a modificare il file inserendo il seguente codice:

<html>
	<head>
		<title>Area e perimetro di un quadrato in PHP</title>
	</head>
	<body>
	<?php
		$lato = 10;
		$area = $lato * $lato;
		$perimetro = $lato * 4;
		echo “Area del quadrato: “.$area;
		echo “<br>”;
		echo “Perimetro del quadrato: “.$perimetro;
	?>
	</body>
</html>

In modo molto veloce vediamo la dichiarazione della variabile lato, che abbiamo impostato a 10, a seguire calcolo di area (lato * lato) e perimetro (lato * 4).

Dopo il calcolo a video ho fatto visualizzare i risultati attraverso la funzione echo, concatenando del testo (Area del quadrato) con il valore della variabile ($area).

Ho realizzato un programma simile con Scratch, che calcola area e perimetro di un triangolo, un linguaggio di programmazione visuale molto usato tra i più piccoli.

Segui Digital Teacher anche sui canali social

Youtube  Facebook  Instagram